Roberto Staffa avrebbe avuto rapporti intimi nella sua stanza di piazzale Clodio. "Io ricattata per avere protezione". Le accuse sono concussione, corruzione e rivelazione di segreto d'ufficio. Il magistrato ripreso anche da microspie e telecamere.






DALLA MEMORIA ESPOSTO FINALE DEL 3 Novembre 2012 AL CSM
" Resta a riguardo un dubbio, e mi si passi, ora , lo stile tranchant : si trattava di un implicito “cursus honorum”, di casta, mediante solo programmato irretimento ( impossibile nel caso mio ) o artificiale creazione del coefficiente minimo “necessario” di ricattabilità ?!O si trattava di una manovra direttamente distruttiva, volta ad impedire che Paolo Ferraro dirigesse un ufficio, magari di Procura, condita da mire patologico personali, mai disgiunte ?!O si trattava forse di un mero “caso” , ampliamente “utilizzato “ ex post, ma sfortunato per le sette militari e variamente “integrate “ a sfondo/copertura satanista tra cui quella della Cecchignola ?!O si trattava infine ( anche ) di un ordito , volto a pressare i magistrati dirigenti degli uffici “delle indagini” nel 2008, a loro tempo destinatari di servizi o partecipi di pratiche non pubblicamente note, tutte accertabili , a partire dal 1990 ?!"  http://paoloferrarocddgrandediscoverydue.blogspot.it/2012/11/memoria-esposto-finale-del-3-novembre.html5. DALLA MEMORIA ESPOSTO FINALE DEL 3 Novembre 2012 AL CSM